La dieta di Paleo e la salute e la perdita di peso

  • Home
  • Sport
  • La dieta di Paleo e la salute e la perdita di peso

La dieta di Paleo è una delle più alla moda degli ultimi tempi, cercando di recuperare la dieta più naturale, guardando indietro nel tempo e guardando ai nostri antenati. Il nome “paleo” si riferisce a “paleolitico” in quanto la base di questa dieta è quella di recuperare una dieta che ha davvero bisogno del nostro corpo secondo le caratteristiche fisiche che abbiamo. L’industria alimentare ha prosperato molto bene negli ultimi decenni, ma quello che mangiamo può davvero essere chiamato cibo?

Questa dieta vuole riconquistare il modo in cui i nostri antenati erano soliti mangiare, per scommettere su un metodo molto più sano che fornisce al nostro corpo tutto ciò di cui ha realmente bisogno per funzionare. In questo articolo di ONsalus scopriremo tutto ciò che riguarda la dieta dimagrante Paleo che vi aiuterà a capire questo nuovo concetto di nutrizione.

Qual è la dieta di Paleo?

In realtà, il modo in cui mangiate la dieta di Paleo è molto semplice: dovrete mangiare tutto ciò che è naturale, cioè, non dovrete intervenire nella sua produzione. Pertanto, è possibile mangiare frutta, verdura, carne e pesce, ma le tagliatelle o i dolci non lo sono perché sono prodotti lavorati dall’uomo e quindi sono stati modificati.

Dobbiamo ricordare che oggi la maggior parte del cibo che mangiamo è stato trasformato, cioè è passato attraverso l’industria prima di raggiungere la nostra tavola. La dieta di Paleo difende un modo di mangiare che è simile a quello dei nostri antenati paleolitici, cioè, mangiare nel modo più naturale possibile per dare al nostro corpo l’energia di cui ha realmente bisogno per funzionare.

La dieta paleo si basa sul modo in cui il nostro corpo deve trarre energia dal cibo:

  • Il modo più rapido per farlo è usare lo zucchero negli alimenti per convertire queste calorie in energia.
  • Il modo più lento è quello di utilizzare il grasso immagazzinato nel corpo, che di solito viene bruciato quando si fanno cose come camminare, correre e così via.

Cosa sta succedendo qui? Poiché il nostro corpo è progettato per immagazzinare pochissimo zucchero, il resto che prendiamo diventerà grasso saturo e sarà molto più difficile da perdere. Lo zucchero negli alimenti deriva principalmente dai carboidrati, quindi uno dei principi di base di questo metodo è quello di limitare il più possibile l’assunzione e di limitarla ad alternative sane come la frutta e la verdura (che contengono carboidrati ma in piccole quantità).

Se guardiamo alla dieta che seguiva gli uomini del Paleolitico vediamo che la loro dieta si basava sul consumo di piante e animali e solo questi due gruppi, e aveva tutti i nutrienti che dovevano essere forti, sani e con il loro peso ideale. Così, in modo molto semplificato possiamo dire che la dieta paleo si basa su alimenti vegetali (compresi frutta, verdura, noci, oli vegetali, ecc.).

Cosa mangiare nella dieta di Paleo?

Ora che si conoscono le basi della dieta di Paleo è importante scoprire tutti quegli alimenti che si possono entrare nel menu perché, anche se non sembra, ci sono molte varietà che possono far parte di una dieta e quindi, sembrano un modo di mangiare che ha avuto i nostri antenati. Di seguito descriveremo in dettaglio il cibo della dieta paleo in modo da avere un’idea chiara di ciò che SI può mangiare.

Verdure

La base nutrizionale di questa dieta sono le verdure, alimenti che si trovano nel terreno, che l’uomo non ha bisogno di intervenire nella sua produzione e che sono pieni di vitamine e sostanze nutritive necessarie per il nostro corpo senza quasi nessun grasso.

Durante la dieta potrete mangiare tutte le verdure fresche e cotte che volete (spinaci, paprika, pomodori, bietole, funghi, ecc.). Si può prendere quanto si desidera, perché solo a beneficio della salute che si guadagnano più grammi.

La carne

Un’altra delle fonti di cibo più frequenti per gli uomini del Paleolitico era la caccia. Gli animali facevano parte della loro dieta allo stesso modo delle verdure, per cui i prodotti a base di carne non potevano essere esclusi dalla dieta. Per essere fedeli ad una delle ragioni di questa dieta (mangiare naturalmente), assicuratevi che la carne che acquistate sia biologica e di alta qualità, evitando così l’assunzione di prodotti tossici o chimici che possono danneggiare l’organismo.

Per questo motivo è anche sconsigliato che la carne lavorata sia parte della vostra dieta perché questi sono pezzi che sono stati trattati dagli esseri umani e quindi perderanno la maggior parte del loro nutrimento anche in e vi diciamo che secondo il rapporto dell’OMS carne lavorata aumenta il rischio di sviluppare il cancro.

di tutte le opzioni di carne sono, si dovrebbe sapere che è possibile trasformare la carne rossa e bianca (qualcosa di radicalmente diverso dalla maggior parte delle diete che scelgono la carne magra), tuttavia, per perdere peso con una dieta paleo, è consigliabile prendere opzioni che sono a basso contenuto di grassi e cucinato in modo sano.

Uova

Nel gruppo delle proteine animali ci sono le uova, un tipo di alimento ricco di sostanze nutritive, che è anche una ricca fonte di grassi sani (concentrati principalmente nella parte del tuorlo). Così si può prendere l’uovo che si desidera, a condizione che sia leggermente preparato (ad esempio, uova non fritte), se il vostro obiettivo è quello di perdere peso; scegliere alternative più sane come uova sode, uova all’aperto o uova alla brace. Delizioso e sano.

Il pesce

La vostra dieta dovrebbe includere anche pesce, prodotti ricchi di proteine, acidi grassi e vitamine che sono molto benefici per il vostro corpo. Per questo motivo, è possibile includere pesce bianco, pesce azzurro e frutti di mare nel menu, cosa che è importante anche per la maggior parte dei piani di dimagrimento, in quanto si consiglia di prendere solo pesce bianco (a causa del loro basso contenuto di grassi).

Frutta

abbiamo già detto nella sezione precedente che i carboidrati sono alimenti che aggiungono zucchero al nostro corpo e quindi è importante limitarli in modo che non si accumulano come grassi, ma sono un’ottima fonte di energia, e sono anche essenziali per il corretto funzionamento del nostro corpo.

I frutti contengono una piccola quantità di carboidrati, che forniscono lo zucchero che il vostro corpo si trasformerà in energia, ma sono anche ricchi di vitamine, nutrienti e a basso contenuto di grassi, rendendoli la migliore fonte di carboidrati che potete portare alla vostra dieta.

Grassi sani

Grasso a dieta? Sì, nella dieta paleo i grassi sono i benvenuti. Ma non solo tutti i tipi, non solo quelli sani, cioè quelli che provengono da prodotti alimentari freschi come l’olio d’oliva, la frutta secca, i semi o alcuni frutti come l’avocado, ricco di acidi grassi omega 3. Questo tipo di cibo regola i livelli di colesterolo e aiuta a prevenire le malattie cardiache.

Alimenti vietati dalla dieta di Paleo

Ora che sapete di più sulla dieta di Paleo, è importante conoscere tutti gli alimenti che NON dovrebbero far parte della vostra dieta. Egli ritiene che al giorno d’oggi vi sia un’enorme quantità di prodotti alimentari fabbricati ed è per questo che portano tossine e sostanze chimiche nel nostro corpo, il che è completamente dannoso per la nostra salute e il corretto funzionamento del nostro corpo. Pertanto, questo metodo di alimentazione si concentra sulla completa eliminazione di queste sostanze dal nostro menu e sulla scelta di prodotti freschi e naturali.

Stiamo parlando di prodotti che probabilmente già sapete essere dannosi, come cibi molto grassi, dolciumi, panini, bevande analcoliche, eccetera. Ma ci riferiamo anche ad altri prodotti considerati sani ed energetici, ma che, secondo questa dieta, sono tossici per l’organismo: pasta, pane, cereali, farina e così via. Questi alimenti sono eccessivamente ricchi di carboidrati, quindi il nostro corpo non è in grado di elaborarli e quindi di accumularsi sotto forma di grassi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *