Scene della Vita Napoletana

Prezzo: €16.00
Anno: 
2011

Questo dimenticato volume del Silvagni - suddito del Papa Re nel periodo più caldo per i vecchi regimi, ed attento osservatore e cronista degli accadimenti di quel periodo - è una ricostruzione della perduta dignità napoletana, condotta da un ex-liberale, poi divenuto senatore del neonato regno d’Italia, senza preconcetti di sorta.
Non fu solo in quest’impegno: lo precedettero o lo seguirono nomi come Renato Fucini e Cesira Pozzolini Siciliani (quest’ultima presente con il suo scritto in questa collana), ed altri ancora, tutti concordi che il Regno di Napoli non era poi stato quell’inferno che la propaganda politica dell’epoca aveva avuto buon gioco a diffondere.
Un affresco spassionato della perduta Capitale del Regno che fu tracciato sul filo del ricordo (il nonno vi era stato nel primissimo Ottocento) e del confronto con la sua contemporaneità (il 1872). È, questa, una imperdibile “chicca” per chi desideri, trascorrendo qualche ora in amena lettura, capire cosa sia stata davvero, per Napoli, l’annessione al regno d’Italia.

Collana: 
Pagine: 
192
ISBN: 
9788895063270