Lamont Young

Da Posillipo a Venezia

Arlechin Batocio da Bergamo, che dai tempi della Commedia dell’Arte e di Goldoni adottò, come sua seconda patria, Venezia, ha rischiato, verso il 1888, un nuovo trasloco, questa volta all’ombra del Vesuvio. O, meglio, della collina di Posillipo. Già, in quegli anni girava il disegno - folle quanto si vuole ma suggestivo - di creare nello specchio di mare tra Mergellina e Coroglio una nuova Venezia, mondata stavolta dai difetti che affliggevano l’originale.

Prezzo: €12.00